LE NOTTI DELLA CONTEA 2017 : COMUNICATO STAMPA

TEMPLARI NOSTRI Si è concluso Domenica 06 Agosto, con il maestoso corteo storico multiepoca e con il meraviglioso spettacolo dei falconieri della Grancia,   l’evento “Le Notti della Contea”. Tre serate di rievocazione, approfondimenti e convegni, giochi e mestieri antichi, gastronomia medioevale e accampamenti, combattimenti e voli di falchi e gufi; tre giorni che hanno portato la città di Conversano a rivivere i momenti storici più importanti della contea. Emozionato e soddisfatto il Presidente dell’associazione culturale SensAzioni del Sud e Direttore Artistico dell’evento, Gabriele Coriano’ : “Anche quest’anno siamo riusciti insieme al mio regista Dario Faggiano e al mio collaboratore Luigi Palma e ai responsabili del service audio/luci Sonika e International Sound,  a rendere unici diversi momenti di rievocazione e teatro, non posso non ringraziare ovviamente – continua Coriano’- tutti i 70 attori, professionisti e non,  che si sono esibiti nelle scene rievocative e teatrali”.

Grande soddisfazione anche per il numero di avventori che hanno partecipato all’evento, infatti nell’arco delle tre serate migliaia e migliaia di persone hanno gironzolato per le vie del borgo antico: “Migliaia di persone hanno affollato le vie del borgo antico, turisti e non,  provenienti da molte parti d’italia e alcuni anche dall’estero – continua Corianò – abbiamo avuto centinaia di visite a tutti i monumenti storici della città e tante anche le persone che hanno preso d’assalto bar, ristoranti e pizzerie collocate lungo il percorso dell’evento, e a tal proposito rivolgo un ringraziamento particolare proprio a quelle attività commerciali (poche per la verità) che hanno capito che l’evento “Le Notti della Contea” appartiene anche a loro e hanno contribuito in diversi modi, non necessariamente economici, alla buona riuscita della manifestazione, e due su tutte sono state il ristorante Il Giullare di Massimo Giordano e il Bar 7000 Caffe di Giancarlo Coppola, sempre vicini alle manifestazioni che danno lustro alla città di Conversano”; tanti gli artisti che si sono esibiti nelle tre serate e tanti provenienti da tutta Italia che hanno soggiornato nella nostra città:“Abbiamo avuto artisti provenienti dalla Puglia, dal Piemonte, dall’Abruzzo, dalle Marche, dall’Umbria e dalla Basilicata” – continua il presidente – che hanno pernottato in molte strutture ricettive di Conversano e credo che anche questo sia un punto fondamentale del nostro evento che muove in qualche modo l’economia della città, quindi non solo bar, pizzerie e ristoranti, ma anche alberghi, B&B e case vacanze sold out”;

Tanti i collaboratori coinvolti nell’organizzazione dell’evento: “Devo ringraziare – conclude Corianò  tutti i soci e i volontari dell’associazione culturale SensAzioni del Sud e del gruppo di Rievocazione Storica Città di Conversano  che, con il loro lavoro e il loro grande spirito di sacrificio, hanno contribuito a rendere più accogliente ed emozionante i luoghi dell’evento, grazie al responsabile degli allestimenti Danilo Corianò e ai miei genitori, alla responsabile della sartoria e dei costumi Fonte Di Maggio; all’Istituto Professionale De Lilla che ha ospitato i 300 figuranti che hanno sfilato nel corteo storico di domenica 6 agosto, al Sindaco Avv. Giuseppe Lovascio e a tutta l’amministrazione comunale, al Gal Seb, all’Università degli Studi di Bari, al Teatro Pubblico Pugliese e alla Banca di Credito Cooperativo di Conversano, sempre vicina alle iniziative della propria città, a tutte le associazioni e a tutti coloro che, hanno contribuito con il loro lavoro dietro le quinte allo svolgimento della manifestazione. A tutti loro non posso che rivolgere un ringraziamento e un applauso per lo splendido lavoro svolto, per il tempo  dedicato nella realizzazione di un evento che mira a far risplendere la meravigliosa e ricca storia di Conversano”.

articolo fa 12 agosto 2017ARTICOLO FAX SETTIMANALE DEL 12 AGOSTO 2017